Ci presentiamo

L’associazione di volontariato Korakanè, fondata l’8 maggio del 2012, nasce senza scopo di lucro e fini, così come da statuto, dall’iniziativa di alcuni genitori, familiari e persone vicine, a supporto di persone affette da disturbi del comportamento alimentare. Sorge con i seguenti propositi: sostenere le attività dei servizi per il trattamento del comportamento alimentare e del peso (DCAP) attraverso la raccolta di fondi e donazioni da destinare ai suddetti servizi per attivare, sviluppare e mantenere attività di assistenza e riabilitazione in favore di persone affette da disturbi del comportamento alimentare e peso correlati; promuovere ogni sorta di azione diretta a sensibilizzare l’opinione pubblica relativamente alle problematiche del peso; sviluppare le conoscenze tecniche in materia di DCAP, attraverso l’organizzazione ed il finanziamento di convegni, congressi e attività di formazione; creare e sostenere lo sviluppo di gruppi di auto-aiuto per persone con un DCAP; richiamare l’attenzione delle istituzioni organizzative e amministrative dello stato, della regione e degli enti locali, le forze politiche a promuovere e sostenere iniziative atte a migliorare le condizioni, di assistenza e di vita attraverso azioni legislative, normative e assistenziali; stimolare e sostenere le iniziative di prevenzione; promuovere la raccolta di dati, per studi statistici ed epidemiologici. 

 

Dalla costituzione ad oggi, l’associazione si è impegnata a sensibilizzare e informare il territorio sulle problematiche relative ai disturbi del comportamento alimentare e del peso. Ha collaborato, in modo costante e interattivo, con le istituzioni e con i dirigenti dell’ASP Messina, affinché si promuovessero politiche territoriali e sanitarie a favore di cure appropriate e continue. Infine ha sostenuto un gruppo di pazienti ricoverati in regime di diurno, presso il Cerchio D’Oro (servizio per la cura e la gestione integrata dei disturbi del comportamento alimentare dell’ASP di Messina) nella realizzazione e stampa di un giornale, quale attività riabilitativa ed educativa integrata nelle cure delle stesse. La collaborazione si è concretizzata anche nel sostegno e nella condivisione di vari incontri all’interno di alcuni istituti scolastici superiori della città. Eventi e manifestazioni come l’organizzazione e realizzazione della “Giornata del Fiocchetto Lilla” degli ultimi anni. A questo proposito, nel 2013 abbiamo svolto un convegno divulgativo presso il Salone delle Bandiere del Comune di Messina; nel 2014 abbiamo allestito uno stand sito a Piazza Cairoli a Messina atto a sensibilizzare e a far conoscere al territorio le problematiche legate ai disturbi del comportamento alimentare. Nel marzo 2015 è stato realizzato uno spettacolo con grande affluenza di pubblico dal titolo “Le emozioni in arte” tenutosi presso il Teatro del Seminario Arcivescovile Pio X a Messina. Lo scorso marzo 2016, come da iniziativa nazionale di Consult@noi, abbiamo illuminato di "lilla" la fontana Orione sita in Piazza Duomo a Messina e organizzato un banchetto informativo e uno spettacolo pomeridiano. Sul palco si sono alternati artisti locali che hanno dato il loro contributo per la buona riuscita della giornata.

 

Abbiamo stipulato un protocollo d’intesa con AIC Sicilia che sancisce un rapporto di collaborazione ed un sistema di relazioni efficace diretti a promuovere attività di sensibilizzazione ed educazione alla salute su tematiche di comune interesse, rivolte alla riduzione del disagio dei soggetti affetti da celiachia e/o da disturbi del comportamento alimentare nella scuola, nel lavoro e nella vita sociale.

La collaborazione avviene in sinergia, ciascuno con le proprie competenze, verso la realizzazione di progetti specifici e mediante l’organizzazione di seminari, convegni ed attività divulgative volte alla sensibilizzazione in tema di celiachia, alimentazione senza glutine e disturbi del comportamento alimentare.

Il progetto non intende enfatizzare il concetto che celiachia e disturbo alimentare convivano sempre in una stessa persona, piuttosto, si vuole offrire la possibilità di aiutare chi eventualmente sente di essere in tale condizione, tramite gli eventi informativi o tramite i servizi delle due associazioni. 

 

L’associazione Korakanè fa parte di Consult@noi, associazione di secondo livello che racchiude al suo interno 21 associazioni operanti sul territorio italiano ed è presente nella mappatura nazionale promossa dal Ministero della Salute che include tutte le associazioni che operano sul territorio.